Vergine amata da Dio – 11 maggio

Il pensiero del Padre nella tua mente,
il palpito del Figlio nel tuo cuore,
l’alito dello Spirito nel tuo respiro
pronunciano dentro te la parola amore.

Chi potrà comprendere i tuoi segreti di tutto amore,
o Maria? Essi provengono
dagli abissi di Dio inconoscibile
a mente umana finché è sulla terra. Tu
fosti talmente unita al Padre,
generatore del Figlio divino,
da meritare che la tua carne
formasse la carne di Dio nel tuo ventre
e, in un segreto di luce, partorisse il messia. Tu sei
celata nella luce di Dio
da cui provieni e dove,
creatura felice,
sei adesso entrata per sempre. La tua anima,
per chi ti avvicina,
è un tuffo in acque pure e tranquille,
è passione di azzurro,
è fuoco incandescente, perciò i peccatori
corrono a te,
anche senza capire da dove venga
quel tuo sapore di verginità totale,
di maternità totale,
sapore di Maria!

Madre dolcissima,
rendi anche noi anime verginizzate,
amate da Dio e amanti di Dio,
per manifestare il volto di Cristo
a chi ancora non ha avuto
la felicità di incontrarlo.

Una giornata speciale

Salvatore e Resilde sono i responsabili dell’azione cattolica. Lei gli ha regalato tre figlie, ma sembra una loro sorella un poco più grande: ha una vitalità, un sorriso e un dono di accoglienza meravigliosi., Sforna con buona volontà torte, biscotti e pranzetti ai ragazzi dell’azione cattolica, che le girano sempre, a turno o insieme, per casa. Suo marito fa il costruttore di strade, ha parecchi operai alle sue dipendenze e un pomeriggio l’ho sentito pregare così nel gruppo di Rinnovamento nello Spirito: <Signore, fai che io riesca ad arrivare sempre qui in tempo>, voleva dire che potesse liberarsi un po’ dal suo lavoro per venirsene a pregare.
Si presenta in chiesa coi fiori della sua campagna, orgogliosissimo come se li avesse fatti lui petalo a petalo. L’altra sera ero raffreddata e così mi hanno portata a casa in macchina “per non farmi affaticare”. Abbiamo parlato di questi due gruppi che ci sono, azione cattolica e rinnovamento nello Spirito, e dei nostri problemi di più o meno pacifica coesistenza, poi io ho detto che sono i due binari sui quali deve passare il treno che porta la buona novella di Cristo, e lui: <L’azione cattolica è il cannoncino e il rinnovamento nello spirito è il proiettile>, ha aggiunto. Certo che Salvatore ha uno stile tutto suo nel trovare esempi calzanti. E mi ha raccontato qualcosa di bellissimo.
<Una mattina ero andato in campagna e ho visto che nella gabbia dei conigli, che era vuota, era entrato un uccellino e dormiva tutto accucciato senza sentire niente dalla stanchezza, io lo volevo prendere e allora ho chiuso la porticina, lui si è svegliato e ha incominciato a svolazzare come impazzito dal terrore; mi ha fatto pena e ho detto, va bene, ho capito, così l’ho liberato. Più in là, mentre camminavo con l’automobile sulla strada deserta, ho visto un camion che stava prendendo fuoco, io avevo due estintori perché uno lo dovevo portare sull’altra macchina, li ho afferrati, uno io e uno il camionista, io sotto la cabina di guida e lui sopra, abbiamo spento il fuoco. Poi lui mi ha detto: <Io non so come vi devo ringraziare. Quanto vi devo dare?> . <Niente> ho risposto, <piuttosto ringrazio Dio che mi ha fatto trovare qui per aiutarvi>.
<È la prima volta che incontro una persona come voi> mi ha detto stringendomi la mano. Mi sono rimesso in macchina e un poco più avanti ho visto che avevano fatto esplodere una ruspa e c’era il proprietario che piangeva, allora gli ho detto: <Vi presto io la mia, non vi preoccupate, non fate così, e l’ho tirato con la mia ruspa all’officina più vicina, e quando quello mi voleva pagare ho rifiutato, <Piuttosto> gli ho consigliato, <ringraziate Dio che si è scassata la ruspa e non vi siete fatto niente voi>.
La sera ero felice, ho pregato e gli ho detto: <Grazie, Signore, che in questo giorno mi hai dato il dono di fare del bene a tanta gente, uccellino compreso>.
Ecco, Signore. Questa è stata la giornata speciale di un tuo cristiano convinto. È bellissimo pagare di persona,a rimetterci in fatica, tempo e denaro per amore tuo. Regalaci spesso di queste giornate, o Signore, quando arriviamo a sera con la schiena rotta, le gambe gonfie e l’anima dilatata dal respiro gioioso del tuo Spirito accolto nel nostro profondo.

Domenica Luise

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Domenica Luise e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...